Comitato Tecnico Scientifico (CTS)


Competenze del C.T.S.

Il CTS esercita una funzione consultiva generale in ordine all'attività di programmazione, e all’innovazione dell’Offerta Formativa dell'istituto, formulando proposte e pareri al Collegio dei Docenti ed al Consiglio d'Istituto.  Il Comitato può esprimere parere su ogni altra questione che gli venga sottoposta dal Presidente e dai suoi componenti, in particolare dai membri rappresentativi. 

Il CTS propone programmi di attività, di ricerca e sviluppo didattico/formativo, in rapporto al sapere, al mondo del lavoro e all’impresa, sia per gli studenti che per i docenti dell’istituto e ne propone l'attuazione al Collegio dei Docenti e al Consiglio d’Istituto. In particolare, il Comitato: 

  • formula proposte e pareri al Consiglio di Istituto ed al Collegio dei Docenti in ordine ai programmi e alle attività, con riferimento alla flessibilità/autonomia e alle innovazioni; 
  • analizza gli aspetti tecnici e scientifici dei piani di innovazione, agevolandone la traducibilità nella pratica didattica; 
  • svolge funzioni di coordinamento tra le molteplici attività scolastiche (stage, alternanza scuola-lavoro, orientamento, fabbisogni professionali del territorio, ecc.)

 

Componenti del C.T.S.

Membri interni: 

  • D.S.G.A.
  • Un collaboratore del Dirigente
  • n. 4 docenti in qualità di rappresentanti dei dipartimenti tecnici
  • n. 1 docente Funzione Strumentale Piano Offerta Formativa (POF) 

Membri esterni:

  • n. 1 rappresentante dell’Unione Industriali di Pordenone, dott. Ing. Andrea Fornasier; 
  • n. 1 rappresentante di Confartigianato di Pordenone, ing. Piero Mucignat; 
  • n. 4 rappresentanti del mondo del lavoro e dell’impresa: dott.Luca Favetta (settore stampi), ing. Andrea Perin (settore elettrico/elettronico), ing. Alberto Bortolin (settore termoidraulico). 
REGOLAMENTO DEL C.T.S.

Ultima modifica il 07-04-2021 da ALBERTO ASTOLFI